Sistema Eurisana

Sistema EURISANA® per il monitoraggio in remoto delle stazioni di distribuzione carburante
Approvato UNICHIM manuale nr. 195-II

 

Il Sistema Eurisana è un evoluto sistema di monitoraggio del terreno particolarmente adatto per le Stazioni di distribuzione carburante. Esso svolge tre principali funzioni:

  • rilevare in continuo le perdite dai serbatoi e dalle strutture interrate
  • risanare “in situ” i terreni inquinati dai piccoli sversamenti operativi
  • proteggere dalla corrosione i serbatoi interrati allungandone la vita

Il principio di funzionamento è basato sull’immediata rilevazione dei vapori di idrocarburi nel terreno in caso di perdita.

Eurisana - principio di funzionamento

Eurisana è costituito da sonde di movimentazione aria infisse nel terreno, da tubazioni di collegamento, da un sistema di circolazione e deumidificazione dell’aria, da sonde di temperatura, umidità, flusso, rilevazione VOC e da un sistema di controllo, registrazione, gestione e trasmissione dei dati e dei parametri di controllo dell’impianto per via telematica.

 

LA VERSATILITA’

 

Il Sistema EURISANA può essere interfacciato, oltre che con il rilevamento continuo delle perdite di idrocarburi nel sottosuolo, anche con altri parametri ambientali o gestionali ed è adattabile sia ai PV nuovi che a quelli esistenti.

 

Eurisana System


I dati rilevati sono disponibili, in tempo reale, sul Sito Internet di Eurisana. E’ sufficiente accedere all’area riservata ai possessori di Eurisana, tramite username e password abilitata al momento dell’installazione del sistema, e consultare tutti i dati trasmessi dal sistema. In questo modo EURISANA risponde anche ad esigenze di controllo gestionale, di assicurazione della qualità e di certificazione ambientale (ISO 14001).

 

LA PREDISPOSIZIONE DEL PUNTO VENDITA PER EURISANA

 

La predisposizione di un Punto Vendita a ricevere il Sistema Eurisana è realizzata mediante la posa nel terreno di una rete di sonde verticali microfessurate collegate, tramite opportuna linea, ad un pozzetto, su cui è collocata la macchina Eurisana. Macchina che è in grado di attivare una circolazione d’aria tra le varie sonde.

 

Eurisana System

 

In questo modo è realizzata una continua movimentazione d’aria nel terreno che ha lo scopo di individuare la presenza di vapori di idrocarburi provenienti da potenziali perdite strutturali, operative o gestionali. Al sistema Eurisana possono essere interfacciati anche sensori collocati in svariati punti sensibili dell’impianto, quali i livelli dei serbatoi, le intercapedini dei serbatoi a doppia parete, l’apertura dei chiusini di scarico ATB, eventuali piezometri, i pozzetti di scarico delle acque, i sistemi di depurazione, ecc. Qualsiasi segnale analogico o digitale proveniente da sensori o sistemi di attuazione (interruttori, motori, elettrovalvole, ecc.) può essere interfacciato alla macchina Eurisana e facilmente gestito in remoto.

 

eurisana-2

 

I VANTAGGI

I vantaggi della sola versione “ambientale” sono già molteplici e possono essere di seguito elencati:

  • Monitoraggio e rilevazione di perdite in tempo reale (rilevazione continua in flusso attivo)
  • Monitoraggio di tutte le strutture interrate (sia serbatoi che piping)
  • Protezione dalla corrosione delle strutture interrate (riduzione umidità terreno al di sotto del dew point e arresto dei fenomeni corrosivi del ferro)
  • “Mirco-bonifica continua” da inquinanti biodegradabili nel terreno insaturo (bioremediation continua indotta dal flusso)
  • Gestione e controllo a distanza (centralina ? modem ? cluster centrale ? PC remoto)
  • Maggiore economicità (3 funzioni: monitoraggio, anticorrosione, micro-bonifica)
  • Installazione senza lavori di scavo (installazione senza disagi operativi)
  • Zero emissioni in atmosfera (il flusso è riciclato nel terreno)
  • Bassi consumi (potenza <1 Kw e dissipazione termica attiva con riduzione dei cali termici)
  • Possibilità di stipulare polizze antinquinamento più convenienti (risparmi su premi)
  • Possibilità di adottare politiche ambientali “proattive” (risparmi per bonifiche evitate)
  • Possibilità di certificazione ambientale (strategia di prevenzione)
  • Miglior tutela dell’ambiente (diminuzione inquinamento, aumento prevenzione)
  • Aumento del valore dell’Azienda (disponibilità commerciale più rapida dei siti)
  • Migliori risultati di Bilancio (aumento valore dei siti, diminuzione passività ambientali)
  • Ritorni di immagine (possibilità di comunicare: “Protezione Ambientale Totale”)

Il Sistema EURISANA, in questo modo, acquista una valenza trasversale che investe una serie di comparti, schematizzabili nella seguente tabella.

 

 
Ambientali Operativi Gestionali Economici Sociali Territoriali
Prevenzione inquinamenti e monitoraggio continuo delle perdite (serbatoi, linee, pozzetti, ecc.) Facile installazione nei PV esistenti senza interruzione dell'operatività Miglior controllo e gestione per i PV a controllo remoto (integrazione con aspetti ambiente e sicurezza) Diminuzione costi polizze assicurative Più facile ottenimento della certificazione ambientale e di qualità Miglior copertura territoriale del servizio e della disponibilità di prodotto (Reti a gestione concentrata)
Bonifica continua del terreno, minimizzazione impatti perdite, risanamento in tempo reale Integrazione molto competitiva nella fase di ristrutturazione o di nuova costruzione del PV Aumento del livello di sicurezza e di security Aumento del valore del sito e più rapida disponibilità in caso di cessione o dismissione Miglior copertura del servizio (24 ore) in caso di applicazione a PV con Self 24 ore Controllo in tempo reale dello stato ambientale e conseguente minor impatto sul territorio
Protezione dalla corrosione e diminuzione probabilità perdite Ottimizzazione degli stoccaggi e monitoraggio profilo vendite Diminuzione dei costi gestionali Azzeramento costi di risanamento ambientale in caso di perdita Servizio più stabile in zone disagiate (per Self 24 ore)

 

Facile espandibilità del controllo ad acqua, aria, ecc. Ottimizzazione logistica e rifornimenti Possibilità di supporto alle decisioni logistiche Prova di tenuta continua dei serbatoi (riconosciuta UNICHIM) Installazione senza personale all’interno dei serbatoi